martedì 4 novembre 2008




Attraversate le nebbiose montagne dell'Emilia Romagna, sono andato nella ridente città toscana di Lucca, uno splendido luogo che sa di medievo, ma che ieri era pieno di ragazzine in tenuta fetish e quarantenne travestiti. No, non ero ad un party per podofili, ma a Lucca Comics & Games. A parte la ressa, ho passato una splendida giornata e ho pure incontrato la mitica Blue Lilith delle Sick Girl che ha fatto da modella al fumetto Jam & Erys, delle edizioni Arcadia e Marco Turini.com. La blue è molto simpatica, ma non riesco a capire questa stranezza per cui tutte le sick girl sono più basse di me, nelle foto sembrano tutte alte. Cmq lei e Elisa Vincenti che impersona Jam sono veramente bellissimissime Elisa è anche una collega sceneggiatrice che ha scritto un fumetto intitolato Olos. Presso Edizioni Arcadia mi procuro pure l'ultimo numero del mio nuovo mito a strisce, Giada di Sfascia e Rosenzweig.
Sono andato anche allo stand di Nicola Pesce Editore che ha pubblicato il mio fumetto e finalmente ho conosciuto proprio The Boss Nicola Pesce e il grande Paolo Ongaro, uno degli ultimi gentleman del fumetto che presentava il volume di un suo classico lavoro Vir l'Immortale. C'erano anche Liri Trevisanello, gentilissima come sempre, e poi gli amici Andrea Vivaldo, Perissi, Andrea Longhi e Moz, ho ottenuto pure un disegno originale di Sebastiano Vilella.Allo stand dello studio Tomato Farm c'era invece Niccolò Storai, un giovane disegnatore pratese, che sono dicuro diventerà uno dei grandi del fumetto, assiema a Toppi, Maroto, Pratt e Jacovitti. Anche da lui ho ottenuto un disegno originale.Poi ho pranzato con la mia disegnatrice Mirka Ruggeri che ha disegnato su mie sceneggiature Vampire Blues e Gli Ultimi e i Primi.Fantastico lo stand del Vernacoliere, la storica rivista satirica di Livorno.
Un salto pure allo stand di Self-Comics, il sito di fumetti on line che purtroppo ora chiude i battenti, ma sono certo che autori come Luca Vanzella, Luca Genovese e Matteo Fenoglio (mio buon amico) faranno strada lo stesso.
Tamarrate d.o.c. quali il travestito/Nana e la Poison Evy in pose mignottesche. In totale ho speso 100 euro senza contare cibo, bevande e benzina


6 commenti:

Dany&Dany ha detto...

Quanto avremmo voluto esserci! ç_ç Abbiamo letto che è stato battuto ogni record di visite e di cosplayers in gara.
Allora, che ti è parso del corto 3D di Goldrake? ;)

P.S.: Finalmente, abbiamo aggiunto il tuo blog tra i nostri link. ^_^

ViValdo ha detto...

grazie Paolone! spero che il fumetto ti sia piaciuto. mi scuso del fatto che non sono potuto venire a farmi un giro con voi, ma hai visto che, malgrado i buoni propositi, alla fine si rimane inglobati dagli stands e risucchiati dalla bolgia. speriamo in un'altra occasione. a proposito, tra un paio di settimane dovrei essere a milano per un'altra fiera (sabato 15). visto che sei lì vicino, se fai un salto, un caffé ce lo andiamo a prendere.

Niccolò Storai ha detto...

Grazie per aver preso il calendario SuperPaolo e grazie mille per i complimenti che mi fai, sono immeritati ma mi fanno lo stesso un grandissimo piacere.

MaGiLLa ha detto...

Alla fine non ci siam beccati!

Paolo Motta ha detto...

Spiace anche a me che non ci siamo visti, non è che magari ci sei questa settimana a fumettopoli?

ViValdo ha detto...

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:

il computer di Paolo si è incriccato.

per il momento latitiamo ma ci risentiremo presto.

La segreteria di Paolone Motta